Lettera del presidente dell’associazione “RISPETTANDO SAN SALVARIO” sui diritti fondamentali negati ai cittadini di san Salvario

Torino, 17 maggio 2016

Alla cortese attenzione

SINDACO PIERO FASSINO

ASSESSORE alla POLIZIA MUNICIPALE GIULIANA TEDESCO

ASSESSORE alla VIABILITÀ CLAUDIO LUBATTI

COMANDANTE della POLIZIA MUNICIPALE ALBERTO GREGNANINI

p.c.

PREFETTO PAOLA BASILONE

QUESTORE SALVATORE LONGO

COMANDANTE PROVINCIALE DEI CARABINIERI COL. ARTURO GUARINO

ARCIVESCOVO MONS. CESARE NOSIGLIA

Gentile Sindaco, Gentili Assessori, Gentile Comandante,

vi rendiamo noto un episodio avvenuto verso le h 1.00 di domenica 15 maggio.

Una coppia di signori anziani stavano tornando a casa in auto dopo una visita alla figlia. Arrivati in via Saluzzo nei pressi della piazza, sono stati bloccati da un muro di folla compatto. Dopo aver atteso un po’ nella speranza che qualcuno, accortosi dell’auto, accennasse ad aprire un varco, la signora ha chiesto gentilmente alle persone più vicine se per cortesia potevano lasciarli passare. L’unica risposta ricevuta da una ragazza è stata sprezzante: “ma vada a dormire!”. Il muro però è rimasto compatto. Per farla breve, i signori hanno impiegato più di un’ora per arrivare a casa: infatti non potendo passare da via Baretti, sotto gli occhi del Pattuglione hanno dovuto proseguire fino a corso Marconi e tornare indietro su via Belfiore e quando hanno raggiunto il garage, hanno impiegato un’altra mezz’ora per potervi accedere visto che l’ingresso era sbarrato da un gruppo di giovani dai riflessi un po’ lenti.

Aggiungo che, stante la complessa viabilità del quartiere (sensi unici combinati con vie senza uscita), i signori non avevano a disposizione alcuna alternativa di percorso.

Vi invitiamo a prendere atto che i diritti basilari di libertà di movimento e accesso alla propria abitazione sono stati impediti a due cittadini e nel quartiere vengono violati regolarmente nelle notti di venerdì e sabato e sovente anche in quelle di mercoledì e giovedì.

Chiediamo quindi che provvediate, come vi compete per le vostre funzioni, a ripristinare tutti i diritti che oggi in San Salvario risultano abitualmente negati con grave scapito sia della legalità sia della sicurezza dei cittadini che vi abitano e vi transitano come è loro normale e normato diritto.

Cordiali saluti.

DOMENICO DI MARZO

PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE “RISPETTANDO SAN SALVARIO”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *